Cioccolatini mon amour ilprofumodeldejavu

Vai ai contenuti

Menu principale:


cioccolatini fondenti

Ammettiamo senza imbarazzo alcuno che ai nostri occhi e al palato è sufficiente una crema o una ganache al cioccolato per fare di un semplice dolce un dessert sopraffino.
Nettare capace di scatenare le passioni più recondite, massimo peccato di gola sopra ogni altro, il cioccolato ha spinto l'uomo a sviluppare ogni risposta tecnica ed astuzia per esaltarne le doti naturali.
Il piacere che può dare il cioccolato è tale da creare una partecipazione totale, senza mediazioni: è un trasporto che ci rimanda alla nostra infanzia.
Possiamo discutere sulle norme della corretta degustazione o elaborazione in proposito a questo magnifico prodotto, ma alla fine il cioccolato rimane sopratutto una questione di cuore.
In questa ricetta sono a proporvi i miei cioccolatini in versione casalinga, e sebenne non abbia contemplato l'utilizzo di tecniche dei mastri cioccolatieri vi garantisco che il risultato è davvero stupefacente, e almeno a casa mia questi piccoli cuori dal guscio croccante e ripieno fondente hanno dato vita ad una festa gioiosa del palato.


cioccolatini ripieni

CIOCCOLATINI MON AMOUR
INGREDIENTI:
- 250g di cioccolato fondente 80%
- 1 cucchiaio di sciroppo di glucosio
- 40 g di lamponi
- 8 frutti della passione
- crema al pistacchio
- 15 g di pistacchi salati
- cioccolato fondant allo zabaione
- stampini in silicone per cioccolatini

La preparazione di questi cioccolatini è estremamente semplice.
Come prima cosa preparate gli stampini in silicone, con l'aiuto di un pennellino a setole naturali spennellate l'intera superficie interna con della grappa, in mancanza di questa utilizzate pochissimo olio; questo passaggio è fondamentale per far si che i cioccolatini risultino lucidi.
Mettete a sciogliere a bagnomaria in un pentolino il cioccolato fondente di buonissima qualità (consiglio un 80%) e aiutandovi con un termometro da cucina controllate che la temperatura del cioccolato fuso raggiunga, ma non superi, i 31°.
Prendete un altro pennellino e come dei pittori ricoprite le pareti degli stampini con il cioccolato appena sciolto creando un velo sulle pareti di silicone. A questo punto riponete in congelatore per 5 minuti e ripetete questa operazione per 3/4 volte fino a che non si sarà creato un guscio di cioccolato con la stessa forma dello stampino, spesso all'incirca 2 mm.
Nel frattempo che il cioccolato si rapprende in congelatore provvedete a fare la salsina a base di frutti della passione e lamponi.
Passate a setaccio tutta la polpa dei frutti della passione raccogliendo in un pentolino esclusivamente il succo, la stessa operazione fatela per i lamponi i quali rilasceranno la loro polpa.
Una volta unito il succo dei frutti della passione con la polpa dei lamponi aggiungete il glucosio e mettete a bollire sul fuoco dolce avendo cura di mescolare spesso fino a che la salsa non risulterà leggermente densa e vellutata, a questo punto è pronta.
Riempite i cioccolati per 3/4 con la salsa appena descritta dopo averla fatta raffreddare, la crema ai pistacchi e il pistacchio intero salato e il ciocccolato allo zabaione grattuggiato, riponete in congelatore fino a che i ripieni non risulteranno solidi.
A questo punto ricoprite con il cioccolato fondente, fate rapprendere bene e sformate i vostri cioccolatini.
Decorate a piacere.

tris di cioccolatini

Il migior modo di accompagnare questi cioccolatini, parlando da profana e non da enologa, è quello di accostare una grappa vigorosa.
Io consiglio una Petit Rouge della cantina La Valdotaine.

cioccolatino al frutto della passione e lampone
"... E  si scioglie... Dio mi perdoni, si scioglie così lentamente sulla lingua e ti riempie di piacere!..."
                                                                                                                Dal film Chocolat


2 Commenti



domenico razzino
16 ottobre 2016 alle 16:45
sono veramente deliziosi! Li ho mangiati in anteprima; e... mantengono ciò che promettono. delizia al palato come alla vista. complimenti e...viaaaa!


ilprofumodeldejavu
16 ottobre 2016 alle 16:59

Ti dichiaro ufficialmente assaggiatore di fiducia, nel bene e nel male! Grazie

Lascia un commento
Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




 
Torna ai contenuti | Torna al menu