chiacchiere bicolori panna e cacao ilprofumodeldejavu

Vai ai contenuti

Menu principale:


Ricetta chiacchere frappe crostoli

Siamo a poco più della metà di gennaio e non ho fatto in tempo ad accorgermi che pandori, panettoni e calze della befana sono spariti dai banchi dei supermercati.. che mi ritrovo circondata dai classici dolci di carnevale.
Chiacchiere, castagnole e frittelle sono le protagoniste indiscusse di questo periodo.
Ogni regione d'Italia ha il suo dolce tipico per le giornate del carnevale.
Io, per non sbagliare, ve le proporrò tutte quante in questi giorni cercando di rispettare la tradizione ma.. con un pizzico di fantasia.
A breve poi, precisamente il 30 gennaio, terrò un corso proprio sulla preparazione delle ricette tipiche del carnevale; il corso si svolgerà a San Giorgio delle Pertiche, grazie alla collaborazione con il Sig. Libralon.
Le ricette proposte saranno similari a quelle che troverete qui nel mio blog.
Vi assicuro che sono comunque di estrema facilità e sono perfette per rendere allegri questi pomeriggi che ci portano ai giorni clou di questa festa.
Oggi quindi realizziamo le chiacchiere, una versione leggermente rivisitata rispetto a quella tradizionale ma il gusto è eccellente.
L'idea nasce dal riproporre il classico della tradizione carnevalesca con un tocco di colore in più, proprio perchè il bello del carnevale sta nella gioiosità che i suoi colori ci sanno regalare; quindi chiacchiere bicolori alla panna e cacao!
Ricetta veloce e facile che vi presento in due versioni: quella classica fritta e quella più leggera, ma non meno buona, al forno.
Spero la mia idea vi piaccia e vi invito a seguire sempre il mio blog perchè a breve arriveranno anche le altre ricette per questa festa in arrivo.

chiacchere bicolori frappe crostoli
ricetta chiacchere carnevale panna e cacao

CHIACCHIERE BICOLORI PANNA E CACAO
INGREDIENTI:
Dosi per 8 persone.
- 380 g di farina "00"
- 2 uova
- 40 g di burro
- 2 cucchiai di zucchero
- 80 ml di latte
- 1 cucchiaio di cacao
- 1 cucchiaio di grappa (facoltativo)
- olio di arachidi q.b per friggere
- farina q.b per la lavorazione


Il segreto per ottenere le chiacchiere come quelle da pasticceria è tirare la sfoglia molto sottilmente e friggerli velocemente.
Ma partiamo dall'inizio.
Preparate i due impasti, quello alla panna e quello con il cacao.
Disponete sul piano da lavoro metà della farina, a fontana, ed unite un cucchiaio di zucchero, 1 uovo, metà del latte e metà del burro morbido (in questo impasto potete aggiungere anche la grappa). Impastate velocemente ed energicamente fino ad ottenere una palla di pasta liscia, avvolgetela con della pellicola e fatela riposare in frigorifero per un'ora.
Preparate il secondo impasto aggiungendo agli ingredienti rimasti anche il cacao; fatelo riposare a sua volta in frigorifero.
Una volta trascorso il tempo di riposo prendete i due impasti, appiattiteli leggermente e con il mattarello formate due strisce per entrambi i colori.
Sovrapponete le strisce alternando i colori, quindi tagliate a metà il panetto ottenuto e sovrapponete le due parti.
Ricavate da questo panetto tante fette da 1 cm l'una, infarinatele leggermente e tiratele fino ad ottenere una sfoglia sottile sottile (con la sfogliatrice va bene la penultima tacca, se invece utilizzate il mattarello regolatevi con la trasparenza della sfoglia, in questo caso ci vuole un po' più di tempo e di fatica).
Ricavate tanti rettangoli di circa 6/7 cm ed incideteli al centro.
Friggete le chiacchiere in abbondante olio (più olio utilizzate più la vostra frittura sarà leggera) per pochi secondi; le chiacchiere si gonfieranno ed inizieranno a scurirsi, quindi scolatele bene e depositatele (ben distanziate) in una teglia con carta assorbente.
Una volta pronte spolveratele con abbondante zucchero a velo vanigliato.
Per la versione light invece preriscaldate il forno a 190°, funzione ventilata.
Disponete le chiacchiere su una placca ricoperta di carta forno, con le dita spruzzate dell'acqua sulla loro superficie (vi consentirà di ottenere le classiche bolle) quindi infornatele per dieci minuti girandole a metà cottura.
Fate raffreddare ed ultimate con zucchero a velo.

ricetta crostoli frappe al forno
ricetta light dolci carnevale
"Carnevale vecchio pazzo
s'è venduto il materasso
per comprare pane e vino
tarallucci e cotechino.
E mangiando a crepapelle
la montagna di frittelle
gli è cresciuto un gran pancione
che somiglia ad un pallone.
Beve, beve all'improvviso gli diventa rosso il viso
poi gli scoppia anche la pancia
mentre ancora mangia, mangia.
Così muore Carnevale
e gli fanno il funerale."
Gabriele D'Annunzio
Lascia un commento
Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




 
Torna ai contenuti | Torna al menu